• 17 Nov 15

    Modifiche al D.Lgs. n. 81/2008 derivanti dal "Jobs act"

    Il Decreto Legislativo 14 settembre 2015, n. 151, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 221 del 23 settembre 2015, ha introdotto alcune modifiche e semplificazioni sulla normativa in materia di sicurezza del lavoro, il D. Lgs n. 81/08. Di particolare rilievo le modifiche alle sanzioni previste per il mancato adempimento dell'art. 18 comma 2 lettera g. (invio del lavoratore a visita medica del lavoro).

    Nello specifico, le sanzioni previste per la mancata visita medica scaduta sono così quantificate:

    • Mancata visita medica (o visita scaduta) fino a 5 lavoratori: ammenda da € 2.192,00 a € 4.384,00
    • Mancata visita medica (o visita scaduta) fino a 10 lavoratori: ammenda da € 4.384,00 a € 8.768,00
    • Mancata visita medica (o visita scaduta) oltre 10 lavoratori: ammenda da € 6.576,00 a € 13.152,00

    In caso di ottemperanza dopo l'accesso ispettivo la somma da versare (procedura ex D. Lgs. n. 758/1994) è pari ad 1/4 del massimo dell'ammenda ovvero:

    • Mancata visita medica (o visita scaduta) fino a 5 lavoratori: € 1.096,00
    • Mancata visita medica (o visita scaduta) fino a 10 lavoratori: € 2.192,00
    • Mancata visita medica (o visita scaduta) oltre 10 lavoratori: ammenda da € 3.288,00

    Restiamo a Vostra disposizione per qualsiasi chiarimento e/o informazione.

    Cordiali saluti

    Mdl Servizi

    torna indietro

Servizi

di supporto al medico competente personale infermieristico e tecnico sanitario eseguono per conto di medici competente, con ausilio di unità mobile attrezzata, accertamenti sanitari complementari la visita, in particolare:

  • Esami audiometrici
  • Esami spirometrici
  • Esami di laboratorio
  • Visiotest
  • Elettrocardiogramma
  • Raccolta campioni per esecuzione di accertamenti per la ricerca di sostanze stupefacenti e di alcol
  • Organizzazione infermerie aziendali
Creazione sito web by SN Web Solution di Brescia